L’AUTORE

FRANCO CHIARENZA

Nato a Catania nel 1934, ha studiato a Roma dove si è laureato in giurisprudenza all’Università La Sapienza.

Dal 1954 al 1965 ha svolto attività politica in associazioni giovanili e universitarie italiane e internazionali rivestendo in tale ambito incarichi direttivi.

Dal 1957 al 1962 ha diretto la rivista “Democrazia Liberale” da lui stesso fondata.

Dal 1965 al 1995 ha lavorato in RAI con diversi incarichi, prima come assistente dell’amministratore delegato, poi come capo-redattore del giornale radio, infine come vice direttore della testata giornalistica che coordina l’informazione regionale.

Ha svolto attività politica nel partito liberale, della cui direzione centrale ha fatto parte nel 1988/1989. E’ stato direttore scientifico della Fondazione Luigi Einaudi per studi di politica e di economia dal 1995 al 2000, per poi assumere la vice presidenza che ha mantenuto fino al 2013. Ha pubblicato nel 1978 una storia della radio televisione italiana “Il cavallo morente” (edit. Bompiani), ristampata nel 2002 (edit. F. Angeli) in una versione aggiornata.

Nel 1992, insieme a Giuseppe Corasanti e Paolo Mancini, ha pubblicato “Il giornalismo e le sue regole – un’etica da ritrovare” (edit. Etas Kompass).

Ha insegnato come docente a contratto dal 1986 al 2001 nella scuola di giornalismo della LUISS di Roma dove ha tenuto corsi di comunicazione politica e di “assetti editoriali e politica dell’informazione”.

Successivamente ha insegnato storia della comunicazione di massa alla facoltà di sociologia de “La Sapienza” di Roma (2002/2010) e al dipartimento di scienze politiche della LUISS.

Ha tenuto, inoltre, per alcuni anni corsi di studio su “etica della comunicazione” presso l’Università di Malta (Msida).